Lo scopo di un processo di crescita e’ l’autonomia, la capacita’ di evolversi e di espandersi integrando creativamente cio’ che e’ meglio per noi, la possibilita’ di esprimere al massimo le proprie potenzialita’ e vivere liberi da schemi e condizionamenti

Lo scopo di un processo di crescita e’ l’autonomia, la capacita’ di evolversi e di espandersi integrando creativamente cio’ che e’ meglio per noi, la possibilita’ di esprimere al massimo le proprie potenzialita’ e vivere liberi da schemi e condizionamenti

TERAPIE ENERGETICO SPIRITUALI

 

“Ritrovare quello stato di espansione che ci fa sentire bene con noi stessi, disponibili ed empatici con gli altri, che ci fa essere centrati nella propria vita e avere forza ed entusiasmo per la realizzazione di ciò che vogliamo.”
Giovanna Mazzinghi

ESPANSIONE DEL CAMPO ENERGETICO

AUTOGUARIGIONE

CONSAPEVOLEZZA

 

FIORI4

MA CHE VUOL DIRE

Le TERAPIE ENERGETICO SPIRITUALI offrono modalità attraverso le quali contattare, comprendere e trasformare tutto ciò che impedisce l’espansione, il benessere e la piena realizzazione di sé. Vissuti dolorosi, carenze affettive, traumi non risolti si manifestano attraverso tensioni muscolari croniche, blocchi – emozionali e fisici – e schemi mentali distorti che ci imprigionano in una visione negativa della realtà impedendoci di vivere la vita con il cuore aperto verso se stessi e gli altri.
Attraverso il lavoro potrete:
RITROVARE AMORE PER VOI STESSI E GLI ALTRI
MIGLIORARE LE RELAZIONI
USCIRE DALLE DIPENDENZE
RIDURRE ANSIA E STRESS
GESTIRE LE EMOZIONI
LIBERARE L’ENERGIA DEL CORPO
ARMONIZZARE LA SESSUALITA’
APRIRSI ALLA DIMENSIONE SPIRITUALE
cropped-FIORI3.png

“Dietro ogni sintomo, sensazione, disturbo si cela una ferita emotiva che sta richiamando la nostra attenzione.
Sta a noi decidere di ascoltarla.”

I BLOCCHI ENERGETICI

L'AMORE LI FORMA, L'AMORE LI TRASFORMA

Noi manifestiamo attraverso la sofferenza, fisica e psicologica, emozioni che non hanno ancora trovato altro modo di esprimersi e sono rimaste ‘bloccate’ dentro di noi. Dolore, rabbia, disperazione, paura che non abbiamo potuto sentire ed esprimere perché eravamo o troppo piccoli o fragili, rimangono congelate all’interno, formando degli addensamenti energetici che anestetizzano le sensazioni dolorose ma impediscono alla nostra energia vitale di fluire liberamente e che vengono chiamati blocchi energetici.

Questi blocchi quindi si sono formati indipendentemente dalla nostra volontà cosciente, e sono stati alleati preziosi della nostra sopravvivenza fisica e psichica.
Nello stesso tempo però hanno creato una barriera intorno alla nostra parte più sensibile allontanandola dalla vita. Nel bene e nel male, hanno influito sulla nostra crescita portandoci ad essere quelli che siamo.

Il blocco è un atto d’amore che l’energia vitale compie per proteggere se stessa ma nella vita arriva un momento in cui la mancanza di energia causata dal blocco provoca più disagio della sua funzione protettiva, influenzando la nostra struttura psichica e la salute fisica. L’armatura che un tempo ci ha protetto è oggi qualcosa di pesante che rallenta il movimento vitale e ci allontana dall’amore e di cui ci dobbiamo prendere cura.

I BLOCCHI ENERGETICI

L’AMORE LI FORMA, L’AMORE LI TRASFORMA

Noi manifestiamo attraverso la sofferenza, fisica e psicologica, emozioni che non hanno ancora trovato altro modo di esprimersi e sono rimaste ‘bloccate’ dentro di noi. Dolore, rabbia, disperazione, paura che non abbiamo potuto sentire ed esprimere perché eravamo o troppo piccoli o fragili, rimangono congelate all’interno, formando degli addensamenti energetici che anestetizzano le sensazioni dolorose ma impediscono alla nostra energia vitale di fluire liberamente e che vengono chiamati blocchi energetici.

Questi blocchi quindi si sono formati indipendentemente dalla nostra volontà cosciente, e sono stati alleati preziosi della nostra sopravvivenza fisica e psichica.
Nello stesso tempo però hanno creato una barriera intorno alla nostra parte più sensibile allontanandola dalla vita. Nel bene e nel male, hanno influito sulla nostra crescita portandoci ad essere quelli che siamo.

Il blocco è un atto d’amore che l’energia vitale compie per proteggere se stessa ma nella vita arriva un momento in cui la mancanza di energia causata dal blocco provoca più disagio della sua funzione protettiva, influenzando la nostra struttura psichica e la salute fisica. L’armatura che un tempo ci ha protetto è oggi qualcosa di pesante che rallenta il movimento vitale e ci allontana dall’amore e di cui ci dobbiamo prendere cura.

“Dentro di noi abbiamo tutte le risorse necessarie per vivere una vita pienamente soddisfacente."

IL METODO DELLE TERAPIE ENERGETICO SPIRITUALI

UN PERCORSO DI GUARIGIONE ATTRAVERSO ASCOLTO E ACCOGLIENZA
E’ possibile, con apposite tecniche, contattare il blocco, rivivere e comprendere i vissuti emozionali che l’hanno formato, accoglierli e cominciare a trasformarlo permettendone così la guarigione. In questo modo l’energia scorrerà più fluida all’interno del corpo, saremo più in salute e riusciremo a gestire meglio quelle dinamiche che ci condizionano e creano sofferenza.
Lentamente ma progressivamente inizierete a percepire come nel vostro corpo e nella vostra vita tutto cominci a scorrere maggiormente e in maniera più vivida e colorata
cropped-FIORI3.png

Durante il lavoro vengono proposti strumenti, tecniche ed esperienze che aiutano a ristabilire una connessione sempre più profonda con se stessi. Potrebbe sembrare banale ma spesso noi non sappiamo ‘come stiamo’, oppure, per le motivazioni più svariate, non lo riusciamo a sentire.

Il percorso terapeutico prevede una parte di incontri individuali da integrare con esperienze di gruppo. Nella mia pratica ho potuto notare come questa ‘combinazione’ stimoli e acceleri il processo di guarigione. Ovviamente non esiste uno schema rigido o prefissato per cui ogni persona potrà liberamente sentire cosa è meglio per lui.

Questo processo terapeutico avviene attraverso la conoscenza e la percezione di tutte le parti che ci formano nella nostra interezza: corpo fisico, emozionale, mentale ma anche corpo spirituale. Ed è proprio questa la particolarità che identifica questo tipo di terapie e le differenzia da un approccio bioenergetico o psicoterapeutico tradizionale: la connessione con il Sé Spirituale o Sé Superiore.

 
NOI E IL TUTTO

Il corpo spirituale è la parte della nostra Aura che possiede le frequenze vibrazionali più alte. La sua energia, penetrando nelle frequenze più basse degli altri corpi, accelera le loro vibrazioni e li aiuta a raggiungere più alti livelli di espressione. E’ la nostra parte eterna, è il mistero che è in noi, è vita, amore, saggezza ed è fondamentale per la nostra crescita. Ci porta a comprensioni più ampie, ci fa sentire profonde connessioni e legami con tutto ciò che ci circonda.  A tutti è capitato di essere pervasi da un senso di spaesamento, o piuttosto di profonda connessione, osservando un cielo stellato in un luogo buio, un paesaggio naturale particolarmente suggestivo, o magari un bambino molto piccolo. In quel momento c’è stata un’apertura che ci ha fatto sentire qualcosa che non riguarda solo noi ma il “tutto”, e che ci risuona profondamente all’intern0. E’ l’apertura alla nostra parte spirituale – comunemente chiamata Sè Superiore o Sè Spirituale – che rende possibili queste esperienze ed è proprio quella che aiuta il processo terapeutico e rende possibile la guarigione delle nostre “ferite”.

cropped-FIORI3.png

“Tornare all'amore è il risultato di un processo di trasformazione di tutto ciò che chiude, separa e impedisce di percepire una realtà in cui tutto è energia e dove noi siamo unità immerse e connesse in un grande campo energetico universale, la cui forza vitale è l'amore.”

LE TECNICHE USATE

A.R.T.

AWARENESS RELEASE TECNIQUE

TRASFORMARE UN BLOCCO IN 5 PASSI

Ideata dal Dr. Robert T. Ibrahim Jaffe e consiste nella trasformazione e rilascio dei blocchi energetici attraverso la consapevolezza e l’amore.

E’ una tecnica introspettiva che, mediante il collegamento con il Sé Superiore, aiuta a contattare il blocco e a comprendere e accogliere i vissuti emozionali racchiusi all’interno.

La sua bellezza consiste nella semplicità e nella facilità di apprendimento. Si utilizza nelle sedute individuali e di gruppo dove viene insegnata e sperimenta anche a coppie. Ognuno impara a diventare terapeuta di se stesso e degli altri e in questo contesto il ruolo di terapeuta viene inteso come un’energia di amore a sostegno. Esserlo aiuta a cambiare atteggiamento, a uscire dal giudizio, a sviluppare contatto, empatia, cura e amore prima di tutto verso se stessi, poi verso gli altri e il mondo.

La tecnica viene descritta in cinque fasi:

Collegamento con il Sé Superiore

Consapevolezza

Identificazione

Trasformazione e rilascio

Integrazione

Queste fasi distinte con il tempo e la pratica diventano più fluide e adattabili ai bisogni del momento.

ART

UNWINDING E HEALING

IL CORPO SI GUARISCE

L’Unwinding, l’Healing sono variazioni dell’A.R.T. e hanno modalità diverse di svolgimento. Nell’Unwinding per esempio il blocco si trasforma attraverso il movimento del corpo; ma avendo tutte il solito scopo possono creativamente mischiarsi a secondo delle esigenze terapeutiche.

Durante i gruppi e nelle sedute individuali vengono inoltre usate tecniche di respirazione, esercizi di Bioenergetica e Metodo T.R.E. (Tremore Neurogeno) per sciogliere tensioni muscolari e facilitare il contatto.

ENERGETIC SPIRITUAL BALANCE

IL CORPO RICEVE E SENTE

E’ una tecnica, ideata da Iole Somma, formata alla Advanced Energy Healing dalla School of Energy Mastery, Sedona (U.S.A), e fondatrice della Scuola per Terapeuti Energetico-Spirituali. L’E.S.B agisce sui quattro piani dell’essere umano, fisico, emozionale, mentale, spirituale e aiuta la persona ad aprirsi all’energia di amore universale e alla propria capacità di auto-guarigione.

Durante il trattamento la terapeuta lavora con la persona distesa sul lettino, ne stimola l’ascolto del corpo e la percezione di eventuali blocchi energetici. Riequilibra ed energizza i chakra, espande e armonizza il campo energetico. Durante il lavoro avviene una collaborazione a livelli sottili tra il campo energetico del terapeuta e quello del paziente il cui fine ultimo è la guarigione.

L’E.S.B. porta rilassamento profondo, senso di leggerezza, vitalità e stimola la persona in quell’apertura fondamentale in ogni processo di auto guarigione.

ESBround

L’ESPERIENZA DEL GRUPPO

UNA MAGICA RISONANZA

Nei gruppi le Terapie Energetico-Spirituali trovano la loro espressione più forte. L’intento e la voglia di trasformazione individuale si somma, attraverso il principio della risonanza, a quella degli altri, permettendo la formazione di una forte energia che facilita i processi personali.
PicsArt_01-17-05.28.34 (1)

Questo tipo di percorso terapeutico si completa e si velocizza attraverso l’esperienza di lavoro di gruppo. Vengono tenuti mensilmente degli incontri della durata di un giorno e mezzo durante i quali ognuno ha il tempo e lo spazio per condividere e accogliere i propri vissuti con l’aiuto, lo stimolo e il confronto degli altri. Le dinamiche che ci troviamo spesso ad affrontare nella vita di tutti giorni possono qui essere rivissute e di affrontate in un ambiente protetto e consapevole. Le emozioni che in un contesto sociale sono difficilmente gestibili trovano il modo di venire espresse, accolte e comprese; schemi mentali con cui conviviamo da anni possono essere velocemente trasformati alla luce della consapevolezza e dell’amore del gruppo.

 

Le tensioni fisiche si sciolgono più facilmente, il radicamento diventa più forte, le emozioni si contagiano e fluiscono, il contatto spirituale è ampliato e rende possibili esperienze importanti. Alla fine di ogni gruppo il campo energetico e i chakra personali risultano ampliati e ogni partecipante percepisce un senso di benessere e di espansione. Nei gruppi vengono inoltre insegnate le tecniche che vengono sperimentate a coppie; ognuno impara a diventare terapeuta (energia di amore a sostegno) di sé stesso e degli altri.

Ogni gruppo è un’esperienza unica e insieme ai trattamenti individuali formano un percorso terapeutico completo e veloce.

FIORI5

I TRATTAMENTI INDIVIDUALI

DESIDERARE IL CAMBIAMENTO

Possono essere complementari al lavoro di gruppo o fatti in alternativa. Offrono uno spazio di intimità dove il terapeuta sostiene e stimola la persona ad incontrarsi, a comprendere e trasformare le dinamiche e gli aspetti della personalità che creano sofferenza, nel focalizzare gli aspetti della vita che desideriamo migliorare, nel sentire il corpo, le tensioni, il respiro, nell’incontrare i blocchi energetici ed accogliere le proprie emozioni.
All’interno della seduta sono utilizzate le varie tecniche, scelte in base alla necessità del momento.

 

LA TERAPEUTA

foto 2

Giovanna Mazzinghi è una terapeuta energetico-spirituale attiva a Firenze e sul territorio nazionale da oltre 20 anni. Svolge il suo lavoro di sostegno e terapia attraverso gruppi, seminari e incontri individuali.

Nasce a Firenze nel 1958. Parallelamente ad una formazione più tradizionale, che la porta per anni a lavorare nella sanità, viene attirata, già ventenne, da metodi alternativi per la conoscenza e lo sviluppo umano. Negli anni ’90 fonda a Firenze “Il Ventaglio” associazione per lo studio, l’attività e la ricerca evolutiva, attraverso la quale entra in contatto con vari ed innovativi studi sul campo energetico umano, chakra e corpi sottili. Approfondisce la Cristalloterapia, la Bioenergetica e le Costellazioni familiari di Bert Hellinger. Partecipa a tecniche e rituali sciamanici di guarigione e entra in contatto con insegnamenti spirituali da varie parti del mondo. Ma quella che considera l’esperienza formativa cardine della propria crescita e della sua attività odierna è la Scuola di Formazione quadriennale per Terapeuti Energetico – Spirituali di Iole Somma dove si è diplomata nel 2001. Nel 2004, all’interno del progetto internazionale “For Wolf”, ha tenuto gruppi settimanali per detenuti colpevoli di reati sessuali nel carcere la Dogaia di Prato e sempre nel medesimo anno fonda l’Associazione Chrysalis per promuovere nelle persone salute, benessere, consapevolezza e crescita spirituale. Nel 2010 organizza, presso il Consiglio Regionale Toscano il convegno teorico – esperienziale “ Bisogni,Talenti ed Amore: la gestione del potere nelle relazioni di aiuto e di servizio.

Iscrizione Albo professionale S.I.A.F. n° TO016T-CO come Couselor Olistico Trainer.

Nel 2015 pubblica il libro ” Vedere la bellezza” che può essere ordinato on line.

COP_Vedere_la_bellezza_FRONTE

NEWS

 SEMINARI

FIRENZE
Centro Giovani Gavinuppia,
13 – 14 ottobre
16 – 16 dicembre
6 – 7 Aprile
1 – 2 Giugno

 

via Gran Bretagna 48, Firenze.
sabato ore 15.30 – 18.30
domenica ore 9.30 – 18.30

CONTATTI

GIOVANNA MAZZINGHI
giovinghi@gmail.com
 tel. 333-3615123